Il 20 dicembre 2000 é stata rilasciata da parte di Tuv Italia la certificazione UNI EN ISO 9001:2000, certificato nr. 501001578, con il seguente scopo:

 

"PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE ED ASSISTENZA DI AUTOMAZIONI E MACCHINE SPECIALI
ATTE SIA AL MONTAGGIO CHE ALLA LAVORAZIONE DI PARTICOLARI MECCANICI

LAVORAZIONI MECCANICHE DI PRECISIONE A DISEGNO".

 

A dicembre 2016 Tuv Italia ha riconfermato la certificazione rilasciata per la prima volta nel 2000.

Fortemente voluto dalla Direzione Generale dell'azienda e dai Responsabili di Funzione delle varie aree, il sistema qualità rappresenta per la Ralc Italia Srl un importante strumento di gestione aziendale con il preciso scopo di soddisfare le esigenze del cliente, del personale e dell'azienda stessa.

qualità, ralc italia, iso, tuv, pittis massimiliano, lazzarini


La mission aziendale


Il Manuale della Qualità parlando della mission, cita testualmente:


"La mission dell’organizzazione è quella di proporre al mercato un prodotto sempre innovativo e tecnologicamente avanzato
basato sull’automazione. I prodotti dovranno essere apprezzati per la loro efficienza mentre la componente di servizio,
relativa ai processi dell’organizzazione, dovrà risultare puntuale e completa."



L’azienda ha sempre considerato la formazione interna dei dipendenti un’attività di fondamentale importanza, necessaria per garantire un alto livello di qualità e per rispondere alle richieste del mercato. Particolare attenzione viene data anche al Sistema Qualità come guida ai processi aziendali al fine di perseguire l’obiettivo della massima soddisfazione del cliente e il miglioramento continuo.

 

La RALC ITALIA SRL grazie alla competenza del personale, alla flessibilità dell’organizzazione ed alle capacità progettuali, mira a soddisfare i bisogni del cliente ad acquisire vantaggi competitivi in virtù dell’innovazione tecnologica.


Nella norma ISO 9001 viene individuato lo strumento per ottenere quanto sopra espresso.


la politica dell' azienda - ORGANIGRAMMA AZIENDALE


organigramma, qualità, pittis, pittis massimiliano, iso, tuv

Per realizzare quanto espresso nella missione aziendale la RALC ITALIA SRL definisce le strategie di seguito descritte:

 

Porre la massima attenzione alle esigenze e alle attese espresse dai clienti. Si punta, oltre che a rispettare tutti i requisiti (l’Organizzazione si impegna in tal senso), ad arrivare all’adozione di un sistema di analisi critica delle necessità espresse dal possibile committente mirando alla sua totale soddisfazione.

 

Valorizzare il Sistema Qualità strutturato in base alla norma UNI EN ISO 9001:2015. Saranno eseguite delle attività di verifica per garantire la costante applicazione ed adeguatezza del sistema alla norma di riferimento e per mantenere la certificazione, considerata come un sistema di pianificazione aziendale. Inoltre il RdF AQ e la DG terranno periodicamente delle riunioni sulla qualità per sensibilizzare e coinvolgere il personale sulle strategie e sugli obiettivi aziendali definiti, a fronte di opportune analisi, attraverso il Riesame della Direzione.

 

Qualità medio/alta dei prodotti forniti grazie anche ad una selezione accurata di fornitori e ad una scelta di materiale certificato o di prima qualità;

 

Puntualità nelle consegne. Verrà considerato il carico di lavoro nell’area produttiva, le risorse a disposizione dell’azienda, il periodo lavorativo interessato, il tipo di materiali necessari per la costruzione della commessa, disponibilità/facilità nel reperimento degli stessi, la complessità della macchina da produrre e altri fattori influenti. Attraverso questa analisi RdF COM in collaborazione con RdF PROD e ACQ potrà definire con precisione la data di consegna del macchinario/particolari meccanici.

 

Formazione continua di tutto il personale per permettere di rispondere prontamente alle esigenze del mercato con fonti alternative ed innovative. Verranno istituiti corsi di formazione ed informazione del personale dell’azienda al fine di garantire elevati livelli di professionalità, competenza, cortesia e attenzione verso il cliente, attraverso il miglioramento della qualità del prodotto. Si cercherà inoltre di creare un adeguato ed efficiente sistema di acquisizione dati per poter misurare anche il rendimento del personale e poter predisporre eventuali AC/AP.

 

Efficace ed efficiente servizio post-vendita. Particolare riguardo verrà dato al cliente nel caso necessiti di interventi di manutenzione e assistenza; in questo modo verrà sempre garantita una continuità produttiva.

 

Continua implementazione del SQ verso il miglioramento continuo; si rispetterà in questo senso la norma di riferimento. Gli obiettivi per la qualità vengono definiti, a fronte di opportune analisi, attraverso il Riesame della Direzione e portati a conoscenza di tutti gli operatori dell’organizzazione attraverso il Piano di miglioramento.

 

Riduzione al minimo degli sprechi di materiali, di tempi ed energie attraverso un controllo oculato dei costi ed un confronto tra le spese preventivate ed effettive.

 

Adeguamento continuo dei programmi software e hardware parallelamente allo sviluppo tecnologico.